28/11/2019

Outlook tecnico indici europei

Il rialzo inarrestabile del mercato azionario americano ha sostenuto anche i mercati europei, ma solo in parte: la maggior parte degli indici rimane sotto ai massimi del 2018.

Il DAX tedesco si sta avvicinando a tale massimo che è situato a quota 13600 punti, ma il superamento di tale barriera appare poco probabile ed è al contrario da attendersi una fase di correzione: per l’indice DAX il segnale di inversione sarebbe dato dalla discesa sotto quota 13 punti e una ridiscesa verso i 12 mila punti appare naturale (grafico a destra).

Se guardiamo all’indice FTSE MIB del mercato italiano lo scenario appare identico, anche se l’indice non è reduce da un rialzo decennale, ma è all’interno di un trend laterale di lungo termine: i valori attuali a 23400 punti sono quelli dell’inizio del 2011 (grafico in basso).

Per l’indice italico è la discesa sotto quota 23 mila il segnale di inversione che consiglierebbe di ridurre le posizioni sul mercato.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.