21/06/2022

Mercati azionari europei estendono il rimbalzo di ieri

Con Wall Street chiusa per festività ieri i mercati europei anno tentato un rimbalzo dopo le ampie perdite della scorsa settimana e l'indice Stoxx50 ha guadagnato lo 0,9% (grafico a destra) con il settore bancario in primo piano.

Positivi anche gli indici asiatici, con Tokyo che ha guadagnato l'1,84%, Hong Kong l'1,54% e Seul lo 0,75% e anche i futures sugli indici americani salgono di oltre un punto percentuale.

I mercati obbligazionari perdono leggermente terreno con il rendimento del Treasury decennale che apre questa mattina a 3,28% mentre quello del Bund è stabile a 1,73% e il BTP tratta a 3,78%.

Sul mercato dei cambi l'euro sale marginalmente a 1,0530 mentre il petrolio WTI risale a 109,60 dopo le ampie perdite della scorsa settimana legate ai timori di un rallentamento della congiuntura globale.

La giornata odierna è caratterizzata dall'assenza di dati macro significativi: nel pomeriggio avremo le vendite di case negli USA per il mese di maggio e l'indice della congiuntura di maggio calcolato dalla Chicago Fed.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.