15/10/2021

Le trimestrali positive spingono i mercati azionari

Wall Street ha aperto ieri con un gap al rialzo e ha chiuso sui massimi della giornata, sostenuta dal dato positivo delle richieste di sussidi di disoccupazione e dalle trimestrali migliori delle attese e noncurante di quello dei prezzi alla produzione sui massimi degli ultimi anni: l'indice SP500 ha guadagnato l'1,71% finendo a 4438,23 punti (grafico a destra).
La giornata era iniziata bene grazie alla trimestrale di Taiwan Semiconductors ed è ulteriormente migliorata dopo l'annuncio delle trimestrali di Bank of America che guadagnail 4,47%. La trimestrale di Wells Fargo è stata meno brillante e il titolo ha perso l'1,61%.
Tra i principali titoli tecnologici NVIDIA è stato il migliore a +3,85%, seguito da Google a +2,59% e da Microsoft a +2,17%. Apple sale del 2% mentre Facebook guadagna l'1,23%.
In rialzo dell'1,52% Exxon Mobil mentre il prezzo del petrolio WTI supera gli 82 dollari al barile.
In leggero ribasso il dollaro con le l'euro che risale oggi sopra quota 1,1610 mentre rimane forte contro lo yen a 114,0. Il rendimento del Treasury decennale risale leggermente a 1,54%.
I mercati asiatici hanno chiuso in rialzo, con Tokyo che guadagna l'1,81% e Hong Kong lo 0,80% come Seul. Taiwan è il mercato migliore a +2,42%. Gli indici europei aprono in rialzo dello 0,3% come i futures sugli indici americani.
Oggi proseguono le trimestrali USA e dal fronte macro oggi si attende il dato delle vendite al detttaglio USA di settembre e l'indice della fiducia dei consumatori di ottobre calcolato dall'Università del Michigan.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.