04/01/2021

L'anno inizia positivamente per i mercati azionari

Il nuovo anno si apre positivamente per i mercati azionari pur in assenza di particolari notizie: i nuovi casi di coronavirus rimangono elevati negli Stati Uniti e in Europa, ma gli investitori guardano con ottimismo all'inizio dello sforzo di distribuzione nei vaccini.

I futures sugli indici americani salgono dello 0,4% dopo aver chiuso venerdì su un nuovo record storico (grafico a destra) e i mercati asiatici hanno messo a segno rialzi significativi con l'unica eccezione di Tokyo che ha perso lo 0,68%: Shanghai ha guadagnato lo 0,86%, Hong Kong un punto percentuale e Seul il 2,46%, mentre i mercati europei aprono la giornata con rialzi intorno al punto percentuale.

I primi dati macro dell'anno sono stati quelli del survey della Caixin sulla congiuntura cinese del settore manifatturiero di dicembre e l'indice a 53 punti segnala ancora una espansione dell'economia cinese anche se inferiore al 54,9 di novembre.

Nel corso della giornata avremo gli stessi indici per i paesi europei e per gli Stati Uniti.

In leggero ribasso il mercato obbligazionario con il Tbond che perde mezzo punto a 172,50 e il rendimento del Treasury decennale a 0,93% mentre il petrolio WTI guadagna oltre un dollaro a 49,5 in attesa del summit odierno dell'OPEC,

Positivo l'euro dopo la correzione di venerdì, con un ritorno verso i massimi del 2020 a 1,2275, ma si tratta di una debolezza generalizzata del dollaro, che scende a 102,8 mentre il dollaro australiano sale sopra quota 0,77.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.