13/05/2019

MSIF Global Advantage

CARATTERISTICHE

Il fondo Morgan Stanley Global Advantage investe in azioni internazionali seguendo come benchmark l’indice MSCI AC World.  Lo stile di gestione è particolarmente attivo, con un’active share attualmente al 95% grazie sia alle scelte di allocazione settoriale, che di stock picking: il fondo tende a investire in titoli Growth sovrappesando quindi il settore tecnologico e quello dei consumi discrezionali, a sfavore del settore finanziario e di quello energetico.  Il portafoglio è di norma concentrato in meno di 40 titoli e nella allocazione geografica il fondo tende ad evitare i mercati asiatici, focalizzandosi su Europa e Nordamerica.  Le scelte di stock picking del primo trimestre di quest’anno danno una buona idea dello stile di gestione particolarmente attivo, con scostamenti radicali dal benchmark di riferimento: a parte Amazon con un peso superiore al 6% non troviamo nessuno dei principali titoli dell’indice, dalla Apple a Microsoft, mentre troviamo tra le prime posizioni varie piattaforme di e-commerce come l’argentina Mercadolibre e le europee Farfetch e Zalando.  Notevole poi il peso dei titoli ferroviari, da Canadian National Railway a Union Pacific, che non sono certo titoli Growth.  In portafoglio due titoli italiani, Cucinelli e Moncler.

I RISULTATI

Gli scostamenti radicali dall’indice di riferimento nelle scelte di portafoglio inevitabilmente portano a risultati spesso molto lontani da quelli del benchmark: il 2018 è stata un’eccezione con un rendimento appena superiore, ma nei due anni precedenti gli scarti sono stati notevoli, e anche il primo trimestre di quest’anno ha visto il fondo fare meglio dell’indice del 9,45%.  Nei tre anni a fine aprile il rendimento annuo è stato del 20%, otto punti superiore a quello del benchmark.   La volatilità dei rendimenti mensili è stata superiore alla media di oltre due punti percentuali con un beta intorno a 1,1 calcolato sugli ultimi 60 mesi (grafico in alto a destra).

CLASSI E COSTI

Del fondo viene commercializzata soprattutto una classe retail in dollari A ad accumulazione, il cui costo totale di gestione è stato dell’1,84% nel corso dell’ultimo esercizio.  Esiste anche una classe AH in euro con la copertura del rischio cambio.

L’OPNIONE

Il fondo Morgan Stanley Global Advantage è uno dei fondi con il track record migliore della categoria, ma lo stile di gestione particolarmente attivo non lo rende adatto all’investitore che vuole rendimenti vicini a quelli dell’indice dei mercati azionari internazionali, anche perché i risultati sono più volatili di quelli dell’indice.  Il costo di gestione è nella media della categoria.

 

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.