11/02/2019

Apertura di settimana cauta dei mercati azionari

La settimana si apre con un cauto ottimismo dei mercati asiatici che vedono il ritorno dell’attività dei mercati cinesi dopo le festività della scorsa settimana: Shanghai guadagna oltre un punto percentuale e Hong Kong mezzo punto, mentre Tokyo è chiusa per festività.

Venerdì Wall Street è andata a chiudere in leggero rialzo e sui massimi della giornata dopo aver trattato in ribasso per l’intera mattinata: l’indice SP500 guadagno lo 0,07% finendo a 2707,88 Punti (grafico a destra), nonostante il -1,62% di Amazon a 1588 dollari.  Poco mossa Apple a 170,41 e in rialzo dello 0,38% Microsoft a 105,67 dollari.

I futures sugli indici segnalano un’apertura neutrale per il mercato azionario americano e in leggero rialzo per quelli europei.

L’attenzione degli investitori questa settimana è puntata sui negoziato tra Cina e Stati Uniti che si aprono oggi a Pechino, con la partecipazione del Ministro del Tesoro Mnuchin e Robert Lighthizer giovedì e venerdì.

Il dollaro è sui massimi delle ultime settimane, a quota 110 contro lo yen a 1,1320 contro l’euro, e questo nonostante i rendimenti obbligazionari siano sui minimi degli ultimi giorni, con il rendimento del Treasury decennale al 2,64%.

Anche il petrolio WTI è sui minimi delle ultime due settimane appena sopra ai 52 dollari al barile, mentre il Brent sta tenendo meglio a 61,90 dollari con conseguente aumento dello spread tra i due contratti.

La settimana è contraddistinta dal calendario macro ridotto, e non avremo dati significativi prima di mercoledì, quando uscirà l’inflazione americana di gennaio.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.