Presentazione categoria

I fondi all’interno della categoria Az. Asia Pacifico – Ex Japan investono in titoli azionari dell'area asiatica, Giappone escluso.

Si tratta di una categoria molto numerosa, popolata da circa 90 compartiche diventano 300 se andiamo a contare ogni singola classe.
I benchmark più utilizzati da questo tipo di prodotti sono l’indice MSCI Asia ex-Japan e l'indice MSCI AC Asia Pacific ex-Japan. 

Il primo è composto dalle aziende a media e larga capitalizzazione (più di 600 titoli) di due dei tre Paesi Sviluppati Asiatici (Hong Kong e Singapore) e di otto Paesi Emergenti Asiatici: all’interno di questo indice il peso di Cina, Korea e Taiwan supera il 60%, mentre l’India è intorno al 10%.

L'indice MSCI AC Asia Pacific ex-Japan, adottato anche come indice di categoria, investe nei medesimi Paesi ma include anche Australia e Nuova Zelanda. Come si evince dal grafico, in questo caso il peso di Cina, Korea e Taiwan non va oltre il 50%, segue l’Australia al 20%. Tra i principali titoli del benchmark troviamo la società coreana Samsung, Taiwan Semiconductors e il gruppo bancario australiano Commonwealth Bank. A livello settoriale invece il maggior peso è appannaggio dei titoli finanziari e tecnologici.

Grafico Rischio/Rendimento con Performance a 3 anni annualizzate Dati aggiornati al 31/07/2019

Fondi nella categoria

Nome Rating CFS Performance Sharpe Volatilità
Inizio a. 1 a. 3 a. 5 a. 3 a. 5 a. 3 a. 5 a.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.